Buoni propositi per l’anno nuovo

  • Riprendere una linea non dico decente ma che mi allontani almeno un po' dalla silouette stile-Amendola che sto assumendo. Valuto corsa, qualche esercizio addominale e persino (ipotesi MOLTO remota) un po' di palestra;
  • Far finta di studiare un po' (almeno fingere per bene) o escogitare trame e complotti validi al fine del conseguimento di una laurea;
  • Riallacciare un po' di relazioni perse nei meandri della follia politicamente iperattiva degli ultimi dieci anni (sì, l'ultima cena degli auguri di Input un po' mi ha scalfito);
  • Portare Zapata a quel bellissimo Dog Wash fai-da-te che il gentil quadrupede devasterà infilando me in vasca e seminando panico e terrore fra gli altri utenti;
  • Levarmi dai coglioni per qualche giorno per un simpatico viaggetto dopo un anno passato a gozzovigliare nei pressi di casa mia (che poi è in mezzo alle Crete, quindi non è che è andata male);

Qui mi impegno solennemente (tanto in caso ci sono sempre le smentite senza alcun pudore) a portare a termine almeno quattro dei cinque precedenti punti. Per adempiere a tale gravoso compito, dal cinque di gennaio, me ne vado a fare un giretto a Istanbul… Evvai!

Replacing Emoji...
Replacing Emoji...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *