Azioni difensive e dichiarazioni offensive

Giuro che mi sfugge l’arguta analisi che sta dietro le dichiarazioni del presidente di turno della Comunità Europea secondo cui l’attacco di terra da poco iniziato nella Striscia di Gaza ad opera dell’IDF sarebbe “un’azione difensiva”. E’ triste davvero dover constatare ancora una volta l’inutilità e la viltà di organismi internazionali incapaci di agire secondo un qualche Diritto e sempre più succubi del potere economico/militare delle superpotenze occidentali. Dopo il Kosovo e la crisi del Caucaso, questa è l’ennesima crisi che trova tali organismi, Onu in primis, totalmente impreparata ed inadeguata. In una parola “inutile”.

A quest’ora e con il sapore amaro della tristezza che mi divora il cuore, non posso far altro che rimandare ulteriori riflessioni ed incollare un link che porta al blog di uno dei pochi che ha il coraggio di muoversi davvero per cercare la pace dove la guerra sostituisce l’aria. Da Gaza i post di Arrigoni.

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

Rispondi