7 risposte per dieci domande

"E' un inammissibile attacco alla libertà di espressione e di critica. Non mi stupisce che venga da un personaggio come Berlusconi, ma è un segnale inquietante per tutta l'Europa." (Joffrin, direttore di Liberation)

"Un Presidente contro un Giornale: sembra una brutta favola. Si chiama scandalo."  (Greilsamer, vicedirettore di Le Monde)

"Le azioni contro la Repubblica somigliano molto a un tentativo di ridurre al silenzio o intimidire gli organi di informazione che rimangono direttamente o indirettamente indipendenti dal primo ministro italiano." (Rusbridger, direttore The Guardian)

"la questione non riguarda certo solo Repubblica, è in gioco il ruolo dei media in una democrazia." (Di Lorenzo, direttore Die Zeit)

"Berlusconi ha commesso un grave errore, sembra che non capisca il ruolo di una stampa libera. Il semplice fatto che Repubblica abbia posto domande è parte del giusto ruolo dei media. Uno stile inquietante." (Wergin, editorialista del Die Welt)

"Potrebbe essere un precedente pericoloso per tutta l'Europa."  (Thureau-Daugin, direttore di Courrier International)

E per chiudere, perchè mi sembra un atto dovuto in questo clima assurdo, pubblico il trailer di Videocracy.

[http://www.youtube.com/watch?v=MLKFgBhCe9w]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *